Nuova scadenza pagamento quota associativa

24.04.2020

Preg.mo collega

facciamo seguito alle nostre precedenti comunicazioni sul tema dell’emergenza COVID-19, per comunicarti le ultime novità.

Il Consiglio dell’Ordine, su sollecitazione di alcuni iscritti e preso atto del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, ha deliberato di rinviare di un ulteriore mese il termine per il pagamento della quota associativa del 2020, che viene fissato al 31 maggio 2020. Per il pagamento si dovrà utilizzare l’avviso PagoPa, recapitato a mezzo PEC lo scorso mese di febbraio.

Il Consiglio ha assunto la decisione dopo una attenta valutazione della sostenibilità finanziaria e va sottolineato il fatto che è stato possibile assumerla anche grazie ai numerosi colleghi che hanno già versato anticipatamente l’importo dovuto.

Pur garantendo la normale operatività della segreteria, dobbiamo momentaneamente confermare la chiusura della sede al pubblico. La segreteria riceve comunque gli iscritti previo appuntamento telefonico o via mail; l’accesso alla sede è limitato ad una persona alla volta, soltanto se munita di mascherina e guanti, esclusivamente nell’area dell’ingresso, che viene sanificata dopo ogni utilizzo. La postazione è dotata di gel disinfettante ad uso degli ospiti e viene raccomandato il mantenimento delle distanze di sicurezza tra le persone.

La grave situazione sanitaria ha inevitabilmente interrotto l’offerta formativa erogata dall’Ordine e, considerate le limitate dimensioni della sala riunioni, al momento non è prevedibile quando si potrà riprendere ad erogare la formazione frontale.

Il CNI ha concesso con propria nota la possibilità ad Ordini e Provider di erogare eventi formativi in modalità FAD, mediante idonee piattaforme, che garantiscano la possibilità di controllo delle presenze.

La modalità FAD è estesa anche per i corsi e/o seminari di aggiornamento obbligatori (sicurezza, prevenzione incendi).  La formazione in modalità streaming sincrona, prevede che il soggetto erogatore provveda alla gestione ed al controllo delle presenze ed alla somministrazione a tutti i discenti, contemporaneamente, del test finale, in maniera analoga a quanto avviene nei corsi di aggiornamento di tipo frontale.

Il Consiglio sta valutando l’acquisizione di una propria piattaforma FAD, eventualmente anche in collaborazione con altri Ordini, atta a soddisfare i requisiti tecnici ed informatici richiesti dagli enti preposti alle validazioni dei corsi.

Per il momento si suggerisce agli iscritti che intendono acquistare sul web eventi formativi  finalizzati all’acquisizione di CFP, oppure aggiornamenti specifici, di verificare attentamente che i soggetti erogatori siano provider autorizzati dal CNI per quanto attiene ai crediti professionali e soggetti abilitati all’erogazione degli aggiornamenti obbligatori in base alle specifiche normative.

Sempre per i motivi sopra richiamati, visto l’art.107 del D.L.18/2020, si è deciso il rinvio dell’assemblea degli iscritti per l’approvazione del bilancio consuntivo del 2019 a data da destinarsi; sarà comunque rispettato il termine previsto dagli atti governativi.

Da ultimo segnaliamo che il CNI ha acquisito il dominio www.cni.it nel quale è stato trasferito il sito istituzionale del Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Il precedente indirizzo www.tuttoingegnere.it rimane al momento ancora attivo, rimandando però al nuovo dominio.

Nell’homepage del sito www.cni.it da alcuni giorni è attiva una sezione interamente dedicata all'emergenza COVID-19, nella quale sono raccolte tutte le circolari, le lettere, le comunicazioni, i comunicati e le news predisposte dal Consiglio Nazionale Ingegneri in relazione alle iniziative ed alle azioni poste in essere a sostegno della Categoria e dei Professionisti tutti, in questa fase di emergenza.

Nella sezione dedicata, la presenza di Tag facilita la navigazione, consentendo di evidenziare gli argomenti di maggiore interesse; sono stati inseriti inoltre i link  che rimandano alle sezioni dei siti istituzionali connessi all’implementazione delle misure evidenziate ed all’acquisizione di ulteriori informazioni.

Nella speranza di aver fatto cosa gradita, Ti inviamo i nostri più cordiali saluti.

 

 

f.to

Il Presidente

ing. Mario Tedeschi