Formazione tecnica e scientifica per lo sviluppo sostenibile e l’economia circolare

05.05.2020

Le iniziative di FAST Ambiente Academy sono in diretta video con possibilità di interazione da parte dei partecipanti e possono erogare crediti formativi per ingegneri

 

CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA

DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DALLE PMI AI GRANDI IMPIANTI DI COMBUSTIONE

Aggiornamento normativo, modellistica, tecniche di abbattimento e monitoraggio

7 e 14 maggio 2020

16 CFP per ingegneri

Il corso propone un aggiornamento sulla normativa, sugli strumenti modellistici di dispersione e sulle tecniche di abbattimento delle emissioni inquinanti in atmosfera delle attività produttive, nonché sui relativi sistemi di monitoraggio e di controllo previsti dalle autorità competenti.

In particolare vengono esaminate le novità legislative e procedurali e le ricadute tecniche inerenti al Decreto legislativo 15 novembre 2017, n. 183 che ha aggiornato in modo sostanziale la Parte Quinta del D.lgs 152/06 ai fini del recepimento della Direttiva (UE) 2015/2193 relativa ai medi impianti di combustione e di un complessivo riordinamento della normativa inerente la riduzione delle emissioni in atmosfera, nonché gli effetti sulle normativa di Regione Lombardia, con particolare riferimento alle recenti disposizioni in materia di “attività in deroga” e “attività scarsamente rilevanti” emanate con le delibere n. 983 e 982 dell’11 dicembre 2018, e dal successivo D.d.s. 17322 del 28 novembre 2019 che ha introdotto importanti novità alla disciplina dei medi impianti di combustione.

Il corso offre quindi l’occasione per effettuare una panoramica generale sulla normativa nazionale e regionale in materia di inquinamento atmosferico di recente emanazione, alla luce delle recenti disposizioni comunitarie relative ai Medi Impianti (Direttiva 2015/2193/UE) e Grandi Impianti di combustione (decisione UE 2017/1442 sulle ‘BAT Conclusion’) che apporteranno significative novità tecniche ed amministrative alle modalità di rilascio e aggiornamento delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera per le PMI e delle Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA) degli impianti di combustione, nonché l’opportunità di approfondire gli aspetti più rilevanti da considerare nell’ambito delle attività istruttorie e di controllo connesse al rilascio delle rispettive autorizzazioni.

Programma          Scheda di iscrizione


AIA – AUA DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Aspetti normativi, tecnici e di controllo

anche in considerazione dell’emergenza sanitaria in corso

Analisi di casi pratici

18 e 25 maggio 2020

16 CFP per ingegneri

 

Le due giornate propongono ai tecnici e professionisti del settore un breve aggiornamento su quanto concerne le più recenti disposizioni normative e procedurali anche in considerazione all’attuale emergenza sanitaria Covid-19, sono inoltre approfonditi gli aspetti tecnici e la documentazione richiesti dalle due autorizzazioni ed esaminati alcuni casi significativi.

Programma          Scheda di iscrizione


IMPIANTI BIOLOGICI DI DEPURAZIONE

Modulo 3

Corso avanzato di processo

11 – 12 maggio 2020

16 CFP per ingegneri

 

Modulo 4

Trattamento e smaltimento fanghi.

Nuove disposizioni COVID-19

27 – 28 maggio 2020

16 CFP per ingegneri

Da oltre 30 anni FAST organizza il corso di formazione rivolto a tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione, alla luce del parco impianti italiano di oltre 6000 impianti civili e industriali.

Il corso è articolato in 4 moduli della durata totale di 9 giorni, così da offrire una proposta diversificata a seconda delle esigenze di formazione e aggiornamento.

Il modulo 1 “Conduzione e manutenzione degli impianti di depurazione” ha l’obiettivo del corso è fornire le basi teoriche necessarie alla comprensione dei processi e alla corretta gestione degli impianti di depurazione biologici. Non saranno pertanto necessarie competenze su materie quali chimica, biologia e idraulica. Per tale motivo le lezioni forniranno ai partecipanti le basi di tali discipline per i soli temi che attengono al lavoro di impianto.

Formule e teorie saranno ridotte al minimo essenziale, mentre sarà dato ampio spazio alla comprensione descrittiva e ragionata dei processi e delle apparecchiature.

Il modulo 1 è rivolto agli operatori della manutenzione degli impianti.

Il modulo 2 “Gestione del processo di depurazione biologica”- base tratta temi di introduzione alla materia quali: le caratteristiche dei liquami e i principi di depurazione biologica, gli aspetti legislativi, le responsabilità del gestore, i processi riguardanti la linea fanghi e un breve cenno alla fitodepurazione.

Il modulo 3 “Corso avanzato sulla gestione di processo” propone l’ approfondimento di alcuni temi principali, quali. le scelte progettuali e impiantistiche, gli impianti a membrana (MBR), le innovazioni di tecnologie come il trattamento con ozono e UV, la rimozione di azoto e fosforo, la modellistica ASM e la sua applicazione con software ed un’esperienza di trattamento chimico biologico di un refluo industriale.

Il modulo 4 “Trattamento e smaltimento fanghi” approfondisce l’ultima fase di processo della depurazione. Nelle due giornate si analizzano gli aspetti normativi ed economici, le più recenti innovazioni tecnologiche di trattamento dei fanghi ed alcune significative esperienze.

 

Sconto del 10% sulla quota riportata sul programma (cumulabile con gli altri sconti per le iscrizioni multiple)

 

Programma          Scheda di iscrizione