Corso: RTO D.M. 03/08/2015 - 18/10/2019 Strategia - S4 esodo - Le norme tecniche di prevenzione incendi

27.02.2020

CORSO:  RTO D.M. 03/08/2015 – 18/10/2019 STRATEGIA – S4 ESODO – LE NORME TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI D.M. 03/08/2015

PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SOVRAPPRESSIONE (FILTRI FUMO) PER LA PROTEZIONE DELLE VIE DI ESODO

Sede del Corso :

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI PORDENONE – P.tta Ado Furlan, 2/8

Corso  –  giovedi’ 27 febbraio 2020 - ore 14.00-19.00 -  5 ore compreso test  finale

      

PROGRAMMA:

  • I concetti innovativi del nuovo “Codice di prevenzione incendi”
  • Progettare un sistema d’esodo considerando gli aspetti connessi con disabilità, inclusione e Wayfinding
  • Piani di emergenza e persone con esigenze speciali
  • Salvaguardia della vita umana con la progettazione prestazionale

Docenti : Arch. Stefano Zanut – DVD Comando di Pordenone – Dott. Pier Varuzza – Docente Pro Fire 

 

ISCRIZIONE 

Per iscriversi al corso è necessario accedere al portale di gestione degli eventi formativi dell’Ordine Ingegneri di Pordenone (www.isiformazione.it) procedere con le proprie credenziali o in caso alla registrazione al portale e successivamente all’iscrizione. Dovranno essere segnalati obbligatoriamente i dati per la fatturazione (Ragione sociale—indirizzo—Partita IVA).

Quota di iscrizione

La quota di partecipazione di € 60,00 deve essere saldata prima dell’inizio dell’evento, e solo a seguito della ricezione della conferma di attivazione dello stesso. Il versamento va effettuato utilizzando il bollettino PagoPA che sarà recapitato a mezzo PEC o mail oppure con bonifico bancario sul c/c intestato a Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone - c/o BNL Ag.1 Pordenone (IBAN IT43 J010 0512 5000 0000 0004 180).

I partecipanti devono verificare il proprio recapito e-mail nel portale ISI, il mancato recapito del bollettino causa mail errata potrà compromettere l’assegnazione di cfp.

Eventuali disdette vanno comunicate entro e non oltre il giorno 21/02/2020.

La mancata partecipazione al corso, senza aver comunicato entro il predetto termine la propria disdetta, comporta in ogni caso l’addebito della quota di partecipazione.