Amministrazione trasparente

Informazioni pubblicate raggruppate secondo le indicazioni di legge, di documenti, informazioni e dati riguardanti l’organizzazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone, le attività e le loro modalità di realizzazione (decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 «Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni»).

Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Atti generali

Oneri informativi per cittadini e imprese

NON APPLICABILE

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

DATI AGGIORNATI AL 01/10/2017

Struttura politica e amministrativa dell'Ordine

Deleghe

Titolari di incarichi politici

Organo esente dagli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 14, comma 1 bis, del D. Lgs. 33/2013 in quanto incarico attribuito a titolo gratuito, come da delibera del Consiglio dell’Ordine n. 52/2017.  Sarà corrisposto un rimborso spese a piè di lista per attività svolto per conto dell’Ordine degli Ingegneri fuori Provincia.

Durata incarico 4  anni dalla proclamazione dei risultati art. 4 DPR 08.07.2005 n.169. L’attuale Consiglio insediatosi  l'11 luglio rimarrà in carica fino al 2017. Atto di nomina.

CONSIGLIO:

Presidente: ing. Mario Tedeschi

Cosigliere Anziano/Vice Presidente: ing. Fabio Braccini

Segretario: ing. Giacomo Cadelli

Tesoriere: ing. Andrea Trame

Consigliere: ing. Andrea Brusadin

Consigliere: ing. Giuseppe Formaio

Consigliere: ing. iunior  Andrea Grava

Consigliere: ing. Stefano Lena

Consigliere: ing. Luana Miot

Consigliere: ing. Sandro Zaccaria

Consigliere: ing. Aurelio Zambon

 

 

 

 

 

 

Titolari di incarichi amministrativi e di governo

Organo esente dagli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 14, comma 1 bis, del D. Lgs. 33/2013 in quanto incarico attribuito a titolo gratuito, come da delibera del Consiglio dell’Ordine n. 52/2017.  Sarà corrisposto un rimborso spese a piè di lista per attività svolto per conto dell’Ordine degli Ingegneri fuori Provincia.

Durata incarico 4  anni dalla proclamazione dei risultati art. 4 DPR 08.07.2005 n.169. L’attuale Consiglio insediatosi  l'11 luglio rimarrà in carica fino al 2017. Atto di nomina.

CONSIGLIO:

Presidente: ing. Mario Tedeschi

Cosigliere Anziano/Vice Presidente: ing. Fabio Braccini

Segretario: ing. Giacomo Cadelli

Tesoriere: ing. Andrea Trame

Consigliere: ing. Andrea Brusadin

Consigliere: ing. Giuseppe Formaio

Consigliere: ing. iunior  Andrea Grava

Consigliere: ing. Stefano Lena

Consigliere: ing. Luana Miot

Consigliere: ing. Sandro Zaccaria

Consigliere: ing. Aurelio Zambon

 

 

 

 

 

 

 

Cessati dall'incarico

Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

NON SONO STATE APPLICATE SANZIONI PER MANCATA COMUNICAZIONE DEI DATI AI SENSI DELL’ART.47, comma 1, D. LGS. N.33/2013

Rendiconti gruppi consiliari regionali/provinciali

NON APPLICABILE

Articolazione degli uffici

Contatti

AGGIORNATO AL 15/04/2018

Contratti di collaborazione

CV

NON APPLICABILE

CO.CO.CO.

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE NON HA STIPULATO CONTRATTI CO.CO.CO

Consulenze

AGGIORNATO AL 15/04/2018

Elenco Consulenti

Elenchi dei consulenti comunicati alla Funzione Pubblica

Dato aggiornato al 31.12.2017

Gli incarichi di consulenza sono stati comunicati alla Funzione Pubblica e resi disponibili per la consultazione attraverso il sito http://www.consulentipubblici.gov.it/

 

 

AGGIORNATO AL 31/03/2018

Incarichi amministrativi di vertice

NON SONO STATI AFFIDATI INCARICHI AMMINISTRATIVI DI VERTICE

Dirigenti

NELLA DOTAZIONE ORGANICA DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE NON SONO PRESENTI FUNZIONI DIRIGENZIALI.

Posizioni organizzative

NON SONO ASSEGNATE POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Dotazione organica

Personale non a tempo indeterminato

NELLA DOTAZIONE ORGANICA DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE NON E’ PRESENTE PERSONALE CON CONTRATTO NON A TEMPO INDETERMINATO.

Tassi di assenza

Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti

AGGIORNATO AL 31/03/2018

Il Consiglio dell’Ordine nella seduta del 29.11.2017 con delibera n. 37.2/17 ha provveduto alla nomina del nuovo RPCT che risulta essere la dipendente Kellner Mara

 

Contrattazione collettiva

Contrattazione integrativa

OIV

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI, E’ ESCLUSO DAGLI OBBLIGI DI COSTITUZIONE DEGLI ORGANISMI INTERNI DI VALUTAZIONE (OIV) E DAI CORRELATI PROCEDIMENTI DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE  (ART.2, COMMA 2 BIS DEL D.L. 31/08/2013 N.101, CONVERTITO NELLA LEGGE N.125/2013).

LA NORMA CITATA, IN PARTICOLARE, PUR RICHIAMANDO UN ADEGUAMENTO DELLE STRUTTURE ORDINISTICHE AI PRINCIPI DEL D. LGS. 165/2001, ESCLUDE ESPRESSAMENTE LA PARTE DELLA “RIFORMA BRUNETTA” (ARTT. 4 E 14  D. LGS, 150/2009) CHE IMPONEALLA GENERALITA’ DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE GLIOBBLIGHI IN MATERIA DI PERFORMANCE E OIV”

 

AGGIORNATO AL 15/04/2018

Bandi di concorso

AGGIORNATO AL 15/04/2018

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI NON HA PUBBLICATO BANDI DI CONCORSO

AGGIORNATO AL 15/04/2018

Sistema di misurazione e valutazione della Performance

Per il Sistema di misurazione e valutazione della Performance si fa rinvio al documento pubblicato sul sito istituzionale nella sezione Amministrazione Trasparente/Personale/Contrattazione Integrativa

Piano della performance

CONSIDERATE LE DIMENSIONI DELL’ENTE E L’ESIGUITA’ DELLA PIANTA ORGANICA IN DOTAZIONE L’ORDINE HA RITENUTO DI NON DOTARSI DI UN “PIANO DI PERFORMANCE” LIMITANDOSI A PRENDERE A RIFERIMENTO LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DECENTRATA.

 

Relazione sulla performance

Ammontare complessivo dei premi

ANNO FONDO PROGETTI OBIETTIVO FONDO TUTORAGGIO CORSI FONDO PRODUTTIVITA’
2014 € 1.330,57 € 350,00 € 10.919.43
2015 € 1.330,57 € 350,00 € 5.513,59
2016 € 1.330,57 € 350,00 € 3.421,66
2017 € 1.330,57 € 350,00 € 4.135,73

 

Dati relativi ai premi

Relativamente ai criteri definiti nei sistemi di misurazione  e valutazione della performance per l’erogazione del trattamento accessorio si fa rinvio al documento pubblicato sul sito istituzionale nella sezione Amministrazione Trasparente/Personale/Contrattazione Integrativa

AGGIORNAMENTO AL 31/03/2018

Enti di diritto privato controllati

DATI AGGIORNATI AL 01/10/2017.

NON APPLICABILE

Enti di diritto privato finanziati

DATI AGGIORNATI AL 01/10/2017.

NON APPLICABILE

Enti pubblici vigilati

DATI AGGIORNATI AL 01/10/2017.

NON APPLICABILE

Società partecipate

DATI AGGIORNATI AL 01/10/2017.

NON APPLICABILE

Tipologie di procedimento

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

NON APPLICABILE

Provvedimenti organi indirizzo politico

Verbali di consiglio e delibere

Incarichi di affidamento di lavori, servizi e forniture

Segnalazione terne legge 1086/71

Aggiornato al 31/03/2018

Provvedimenti dirigenti

NON APPLICABILE

AGGIORNAMENTO AL 15/04/2018

 

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI NON HA PUBBLICATO BANDI DI GARA

Istanza Albo Fornitori

Adempimenti L. 190/2012 art. 1 c. 32

Programma biennale degli acquisti di beni e servizi

Riepilogo contratti

Avvisi bandi ed inviti

Delibere a contrarre relative a esiti di gara

Avvisi di preinformazione

AGGIORNATO AL 31/03/2018

Atti di concessione

Patrocini onerosi ordini e federazioni

Quote associative

AGGIORNAMENTO AL 31/12/2017

ENTI E ASSOCIAZIONI DI CUI E’ SOCIO L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE

ANNO ENTE/ASSOCIAZIONE CF IMPORTO QUOTA
2017 I.P.E. 97771130586 € 500,00
2017 D.iEX   € 1.000,00 una tantum
       

 

Criteri e modalità

Bilancio preventivo e consuntivo

AGGIORNAMENTO AL 20/04/2018

BIlancio preventivo 2018

BIlancio consuntivo 2017

Bilancio preventivo 2017

Bilancio consuntivo 2016

Bilancio preventivo 2016

Bilancio consuntivo 2015

Bilancio preventivo 2015

Bilancio consuntivo 2014

Bilancio preventivo 2014

Bilancio consuntivo 2013

Bilancio preventivo 2013

Bilancio consuntivo 2012

Bilancio preventivo 2012

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio

NON APPLICABILE

Patrimonio immobiliare

AGGIORNAMENTO AL 31/03/2018

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE NON POSSIEDE PATRIMONIO IMMOBILIARE

Canone di locazione o affitto

AGGIORNAMENTO AL 31/03/2018

L’Ordine degli Ingegneri ha sede a Pordenone in P.tta Ado Furlan n.2/8.

Il canone di affitto per l’anno 2017 ammonta ad € 17.760,00+ IVA. 

OIV o altri Organismi con Funzioni Analoghe

AGGIORNAMENTO AL 26/04/2018

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone, ai sensi dell’art.2, comma 2 bis del D.L. 31/08/2013, n.101, convertito nella L. N. 125/2013, è escluso dagli obblighi di costituzione degli Organismi Interni di Valutazione (OIV) e dai correlati procedimento di valutazione della performance.

La norma pur richiamando un adeguamento delle strutture ordinistiche ai principi del D.Lgs. 165/2001, esclude espressamente quella parte della “Riforma Brunetta” (artt. 4 e 14 D. Lgs. 150/2009) che impone alla generalità delle amministrazioni pubbliche gli obblighi in materia di performance e OIV”

Attestazioni OIV o strutture analoghe assolvimento obblighi pubblicazione al 31 marzo 2018

Attestazioni OIV o strutture analoghe assolvimento obblighi pubblicazione al 31 marzo 2017

Collegio dei Revisori

Corte dei Conti

NON APPLICABILE

Servizi erogati

NON APPLICABILE

Indicatore di tempestività dei pagamenti

IBAN e pagamenti informatici

Fatturazione elettronica

Opere pubbliche

NON APPLICABILE

Pianificazione e governo del territorio

NON APPLICABILE

Informazioni ambientali

NON APPLICABILE

Strutture sanitarie private accreditate

NON APPLICABILE

Interventi straordinari e di emergenza

NON APPLICABILE

Corruzione

Accesso civico

AGGIORNAMENTO AL 15/04/2018

REGOLAMENTO CONCERNENTE L'ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI, L'ACCESSO CIVICO E L'ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

ACCESSO CIVICO CONCERNENTE DATI, DOCUMENTI E INFORMAZIONI SOGGETTI A PUBBLICAZIONE OBBLIGATORIA

ACCESSO CIVICO CONCERNENTE DATI E DOCUMENTI ULTERIORI

La richiesta di accesso civico generalizzato, disciplinata dagli artt. 5, co2 , 5 bis e 5 ter del D. Lgs. 33/2013, può essere presentata, anche per via telematica secondo le modalità previste dal D. Lgs. 82/2005 – art. 65, mediante invio della richiesta a:

Ordine Ingegneri della Provincia di Pordenone 

via mail a info@ordineingegneri.pn.it o ordine.pordenone@ingpec.eu

oppure a mezzo posta ordinaria all’indirizzo P.tta Ado Furlan n.2/8 – 33170 PORDENONE.

L’Ufficio deputato alla gestione dell'accesso civico generalizzato è la Segreteria che provvederà in conformità alla vigente normativa.

Il rilascio di dati o documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dall’ente perla riproduzione su supporti materiali.  
Il procedimento di accesso civico si conclude nel termine di 30 gg dalla presentazione dell’istanza con la comunicazione al richiedente e agli eventuali controinteressati; il predetto termine resta sospeso in caso di eventuale opposizione dei controinteressati.

Nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro il termine indicato, il richiedente può presentare richiesta di riesame al RPCT che decide con provvedimento motivato.

Avverso la decisione dell’ente o, in caso di richiesta di riesame, avverso quella del RPCT, il richiedente può proporre ricorso al TAR ai sensi dell’art. 116 del Codice del processo amminsitrativo di cu al D. Lgs. n.104/2010.
 

REGISTRO DEGLI ACCESSI

Segnalazione del dipendente

La gestione della segnalazione da parte dei dipendenti è a carco del RPCT, in conformità alle previsioni del Codice di comportamento dei dipendenti dell’Ordine,e tiene conto delle “Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. whistleblower)” di cui alla Determinazione ANAC n.6 del 28/04/2015.

Per presentare la segnalazione deve essere utilizzato il Modello di Segnalazione, compilato in ogni parte ed inviato, in busta chiusa, all’attenzione del RPCT, specificando sulla busta "RISERVATA".

 L’indirizzo cui inviare la segnalazione è ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE – c.a. ing. Umberto Natalucci (RPCT) – P.tta Ado Furlan n.2/8 – 33170 PORDENONE.

Se la segnalazione riguarda condotte illecite dello stesso RPCT, la stessa va inoltrata direttamente ad ANAC utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.anticorruzione.it (ANAC – Segnalazione di illecito – whistleblower)  

Documenti ulteriori